Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Monte Sant'Angelo

Monte Sant'Angelo: ipotesi omicidio sul 64enne trovato morto in una cava

Si tratta di Pietro Palena, 64enne incensurato, trovato all'interno di una cava con una profonda ferita alla testa

E’ giallo a Monte Sant’Angelo, sul Gargano, dove poco dopo le 12 di oggi una pattuglia dei carabinieri in servizio in località “Cassano”, nell’area di Bosco Quarto, ha scoperto il cadavere di Pietro Palena.  Secondo le prime e sommarie informazioni raccolte, si tratterebbe del corpo di un incensurato, 64enne pensionato Enel, trovato con una profonda ferita alla testa, causata da un sasso o da altro corpo contundente.

OMICIDIO PALENA: LE INDAGINI

Il cadavere era all’interno di un casolare abbandonato nei pressi di una cava. Poco distante, proprio all’interno della cava, i militari hanno ritrovato un’automobile, una Hyundai Accent, completamente bruciata.  Sul posto, insieme al medico legale e al magistrato di turno, la dottoressa Laura Guidotti, i militari del nucleo investigativo e quelli del nucleo scientifico, incaricati di seguire le indagini. L’uomo, sposato e con tre figli, ieri sera non era rientrato a casa e i suoi familiari questa mattina ne avevano denunciato la scomparsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Sant'Angelo: ipotesi omicidio sul 64enne trovato morto in una cava

FoggiaToday è in caricamento