Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Comunità sotto shock per l'uccisione di Nicola, "persona splendida, gentile ed educata"

Omicidio a Margherita di Savoia: arrestata Maria Ripalta Montinaro. Ucciso Nicola Pizzi, il ricordo di amici e conoscenti

Nicola Pizzi

La morte di Nicola Pizzi ha scosso l'intera comunità di Margherita di Savoia, per le drammatiche circostanze in cui si è consumata e perché la notizia è piombata nelle case dei cittadini, di amici e conoscenti, come un fulmine a ciel sereno. 

L'omicidio avvenuto in via Frontino ieri pomeriggio ha lasciato tutti sgomenti. Maria Ripalta Montinaro e Nicola Pizzi pare fossero ufficialmente separati per via di una sentenza di definitiva giunta alcuni giorni prima il delitto. Cosa è realmente accaduto prima e durante l'omicidio? Perché tanta violenza? 

Pizzi - titolare di una impresa specializzata nella riparazione di caldaie e anche tecnico caldaista Bertta - viene descritto sui social come una persona gentile ed educata, un grande amico al servizio degli altri: "Sei stato un vero amico con me, ti porterò sempre nel mio cuore Nicola. Ciao Amico Mio. R.I.P" scriveva ieri Cosimo. 

Una bella e brava persona, "eccellente, di una educazione come pochi" scrive Piera, "un grande lavoratore, gentilissimo ed educato" scrive Maria, "un grande tecnico ed artigiano, una persona splendida" si legge su Facebook, "un grande amico". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità sotto shock per l'uccisione di Nicola, "persona splendida, gentile ed educata"

FoggiaToday è in caricamento