Cronaca

Ascoltato dagli inquirenti il piccolo di 8 anni. L'avv. Salvemini: "Al vaglio ipotesi che si sia difeso durante aggressione"

All'Ansa Angelo Salvemini, l'avvocato e legale della mamma del piccolo, ha confermato che il minore è stato ascoltato dalle autorità ma che non si conosce il contenuto delle dichiarazioni rese

IMMAGINE DI REPERTORIO

Come riporta l'Ansa, il bambino di 8 anni coinvolto nella vicenda dell'omicidio di un 38enne, ha trascorso la notte con il padre naturale dopo essere stato ascoltato dai carabinieri in caserma.

Sua madre, compagna della vittima, avrebbe riferito agli inquirenti che a colpire l'uomo, deceduto presso il pronto soccorso dell'ospedale di Foggia dove era stato accompagnato poco dopo l'accoltellamento per le gravissime ferite da arma da taglio, era stato il figlio (i dettagli).

Il bambino era stato dimesso ieri dall'ospedale dove era stato portato per una lesione ai daenti. L'autopsia dovrebbe essere eseguita nella giornata di domani.

All'Ansa, Angelo Salvemini, l'avvocato e legale della mamma del piccolo, ha confermato che il minore è stato ascoltato dalle autorità ma che non si conosce il contenuto delle dichiarazioni rese: "Al vaglio degli inquirenti è l'ipotesi ormai nota, ovvero di un bambino che pare si sia difeso in occasione di un'aggressione. Non si conoscono ancora i dettagli della vicenda" ha concluso all'agenzia di stampa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascoltato dagli inquirenti il piccolo di 8 anni. L'avv. Salvemini: "Al vaglio ipotesi che si sia difeso durante aggressione"

FoggiaToday è in caricamento