rotate-mobile
Cronaca San Severo / Via Giuseppe de Cesare

Omicidio a San Severo, killer sparano all'impazzata: 38enne ucciso sotto casa

La vittima è Luigi Bevilacqua, 38enne con piccoli precedenti. Il fatto è successo in via Giuseppe De Cesare, nel centro storico della città, intorno alle 2.30 della notte. Indagano i carabinieri

Omicidio nella notte, a San Severo, dove un uomo di 38 anni, Luigi Bevilacqua, con piccoli precedenti per minaccia, è stato ucciso da una sventagliata di colpi di pistola in strada, nei pressi della sua abitazione.

Il fatto è successo in via Giuseppe De Cesare, nel centro storico della città, intorno alle 2.30 della notte. Oltre una dozzina, i colpi che i killer avrebbero esploso, tutti proiettili calibro 9x21: la scientifica ne ha repertati 13, alcuni dei quali si sono conficcati nei muri e nelle inferriate delle finestre dell’abitazione a piano terra della vittima.

Uno solo, pare, il proiettile che ha ferito il 38enne, al petto. Subito dopo l'agguato, l'uomo è rientrato in casa dove poi è morto, davanti alla sua convivente che ha lanciato l’allarme. Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto: non è chiaro se l’uomo avesse o meno un appuntamento con i sicari; ad agire, verosimilmente, sono state due persone.

Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri di San Severo e Foggia che stanno ascoltando amici e parenti della vittima e verificando la presenza di telecamere utili in zona. Al momento, non si esclude alcuna pista, anche se gli inquirenti sembrerebbero privilegiare l'ipotesi di un possibile movente economico o di una vendetta personale. 

San Severo, colpi di pistola uccidono Luigi Bevilacqua | Foto D'Agostino

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a San Severo, killer sparano all'impazzata: 38enne ucciso sotto casa

FoggiaToday è in caricamento