Omicidio nel Foggiano tra Troia e Lucera: un morto e un ferito grave

A sparare contro i due sarebbe stata una terza persona con la quale il 48enne ammazzato e l'uomo rimasto gravemente ferito avrebbero litigato poco prima. Indagano i carabinieri di Lucera

Indagano i carabinieri

E’ di un morto e di un ferito grave il bilancio dell’agguato avvenuto questa sera in un casolare di un’azienda agricola situata sulla provinciale 160 che collega Troia a Lucera.

A sparare contro A. Belfiore e D.A. (quest’ultimo ricoverato agli Ospedali Riuniti) sarebbe stata una terza persona con la quale il 48enne ammazzato e il 47enne ferito avrebbero litigato poco prima

Sul fatto indagano i carabinieri. Ci sarebbe persino una persona sospetta sulla quale ricadrebbero gli indizi dell’accaduto.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento