Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Monte Sant'Angelo / Bosco Quarto

Omicidio Monte Sant'Angelo, Ivan Rosa ucciso in un agguato con tre fucilate

Il cadavere era riverso nella sua auto, una Fiat Punto. Il colpo di grazia è arrivato, secondo una prima ricostruzione, dopo un inseguimento lungo circa un chilometro e mezzo

E’ giallo sull’omicidio di Ivan Rosa, il 37enne di Monte Sant’Angelo il cui corpo senza vita è stato trovato questa mattina, riverso nell’abitacolo sua auto, in località Bosco Quarto, ampia frazione garganica, già teatro di altri fatti di sangue.

Secondo quanto accertato dagli inquirenti, l’uomo - che non aveva precedenti di polizia - è stato raggiunto da una raffica di colpi (molto probabilmente di fucile) mentre a bordo della sua Fiat Punto grigia stava percorrendo la strada comunale che conduce alla sua masseria, in agro di Monte Sant’Angelo.

Sei le cartucce repertate lungo la strada (ma i rilievi dei carabinieri sono ancora in corso), a distanza di alcune centinaia di metri le une dalle altre. Tre, invece, i colpi che hanno attinto l’uomo nella parte superiore del corpo, tra viso e torace. Il colpo di grazia sarebbe stato inferto dopo un chilometro e mezzo, ovvero nel luogo in cui è stata ritrovata l’auto, con all’interno il cadavere di quella che sembra essere a tutti gli effetti la vittima di un agguato.

Il fatto è accaduto poco prima delle 8 di questa mattina. A dare l’allarme è stato il fratello dell’allevatore 37enne, che era sposato e padre di un bambino. Sul posto, i carabinieri del comando provinciale di Foggia ed i colleghi della compagnia di Manfredonia, incaricati dei rilievi del caso. Con loro anche il medico legale ed il sostituto procuratore Alessandra Fini. Si tratta del quarto omicidio registrato in provincia di Foggia dall’inizio dell’anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Monte Sant'Angelo, Ivan Rosa ucciso in un agguato con tre fucilate

FoggiaToday è in caricamento