Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Zona 167 - Via Lucera / Via Raffaele Lagonigro

Omicidio in via Lagonigro: la vittima si chiama Michele Bruno

L'uomo è stato freddato da tre colpi di arma da fuoco alle prime luci dell'alba e trovato morto all'interno della sua Lancia Delta. Potrebbe esser stato ucciso da una persona che era in macchina con lui

Michele Bruno, 31 anni con piccoli precedenti penali, è stato ucciso alle prime luci dell’alba con tre colpi di pistola calibro 7,65 che lo hanno raggiunto all’addome, alla scapola destra e al torace mentre era a bordo della sua Lancia Delta.

L’agguato è stato compiuto in via Lagonigro alla periferia di Foggia. Gli uomini della Squadra Mobile presumono che Bruno sia stato ucciso da una persona che era in macchina accanto a lui. Nella vettura sono stati trovati altri quattro bossoli della pistola con la quale la vittima è stata freddata.

Nel 2010 era stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e da poco viveva in provincia di Civitanova Marche. Il fine settimana si recava a Foggia per vedere la figlia .Nessuna ipotesi sul movente viene attualmente esclusa dagli investigatori.

La polizia ha sentito parenti e conoscenti della vittima e stanno ricostruendo le sue ultime ore di vita. Due i moventi seguiti dagli investigatori all'origine dell'omicidio: un litigio con esponenti della criminalità locale o dissidi familiari, anche se si fa sempre più probabile l'ìpotesi di una ritorsione per problemi di droga.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio in via Lagonigro: la vittima si chiama Michele Bruno

FoggiaToday è in caricamento