rotate-mobile
Cronaca Orta Nova

Orta Nova sconvolta per l'uccisione di Filomena. Il sindaco: "Non ci sono parole, ancora un terremoto tra noi"

Queste le parole del sindaco Domenico Lasorsa a poche ore dall'uccisione della 53enne avvenuta nel cortile di un palazzo in via Diaz a Orta Nova

Due tragedie in poco più di due settimane, dalla strage della famiglia Curcelli all'omicidio di Filomena Bruno. Cinque morti e quattro donne uccise hanno gettato nello sconforto Orta Nova, fortemente provata dai due gravissimi episodi di cronaca.

Queste le parole del sindaco Domenico Lasorsa a poche ore dall'uccisione della 53enne avvenuta nel cortile di un palazzo in via Diaz: "Ancora una volta un terremoto all'interno della nostra comunità. Ancora una volta il grido di dolore di un paese si innalza al di sopra di ogni altra cosa. Ancora una volta il popolo di Orta Nova si stringe solidale di fronte ad una tragedia. Non ci sono parole, ancora una volta, per quello che è accaduto. Un pensiero a Filomena e alla famiglia Bruno. Affinché possano avere giustizia dalle nostre istituzioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orta Nova sconvolta per l'uccisione di Filomena. Il sindaco: "Non ci sono parole, ancora un terremoto tra noi"

FoggiaToday è in caricamento