menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Omicidio Di Gennaro, chiesto l'ergastolo per Papantuono. La pm: "Il suo obiettivo era uccidere i carabinieri"

Pena massima richiesta per l'omicidio del maresciallo, 5 anni per il tentato omicidio di Pasquale Casertano

Ergastolo (con isolamento diurno per 18 mesi) per l'omicidio del maresciallo Vincenzo Di Gennaro e 5 anni di reclusione il tentato omicidio del carabiniere Pasquale Casertano.

Queste le richieste della pm Laura Simeone, al termine della sua lunga requisitoria, terminata poco fa, dinanzi alla Corte d'Assise di Foggia, nell'ambito del processo a carico dell'imputato e reo-confesso Giuseppe Papantuono.

Per il pubblico ministero sono sussistenti sia l'aggravante dell'aver agito contro dei pubblici ufficiali in servizio, sia quella di aver agito in modo spregevole.

 "Si ritiene che Papantuono avesse un solo interesse quella mattina: uccidere entrambi i carabinieri, cosa che non avvenne solo per la prontezza del militare Pasquale Casertano, che mise in moto l'auto di servizio e fuggì", ha concluso.
Il grave fatto di sangue, lo ricordiamo, avvenne il 13 aprile di due anni fa, nella piazza principale di Cagnano Varano. Presenti in aula, gli avvocati di parte civile, Michele Minischetti e Giovanni Diego La Torre, nonchè la sorella del maresciallo Di Gennaro, Lucia Elena Elisabetta. Ad aprile è prevista la discussione delle parti civili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento