Cronaca Cagnano Varano

Pasquale Casertano torna in servizio e ricorda il maresciallo Di Gennaro: "Proseguirò la sua missione"

A sette mesi dall'agguato, il militare ha fatto ritorno alla caserma di Cagnano Varano, accolto dai colleghi: "Dopo quello che è accaduto, per me è ancora più importante tornare a lavorare sul campo"

"Ho un ricordo molto bello di lui e del suo sorriso", così Pasquale Casertano ricorda il maresciallo Vincenzo di Gennaro, suo collega, rimasto ucciso dal pregiudicato Giuseppe Papantuono lo scorso 13 aprile, nel corso di un normale controllo nella piazza centrale di Cagnano Varano.  

Il rientro in servizio: il video su Rai News

Il militare, che rimase gravemente ferito nel corso della sparatoria, è tornato al lavoro a sette mesi da quel tragico giorno. Le telecamere di Rainews ne hanno seguito il ritorno nella caserma di Cagnano Varano: il saluto ai colleghi, poi l'ingresso nella stanza del maresciallo Di Gennaro, lo sguardo rivolto alla scrivania e alla sedia inoccupata da quel maledetto 13 aprile. "Per questa divisa ho fatto molti sacrifici - ha raccontato Casertano all'inviata di Rainews Silvia Balducci - e dopo quello che è accaduto, per me è ancora più importante tornare a lavorare sul campo". 

Una ferita che resta viva, ma che rappresenta uno stimolo ulteriore per onorare l'Arma e il collega che non c'è più: "Mi sento ancora più forte e motivato. Devo portare a termine una doppia missione, la mia e quella del mio collega". Un grande lavoratore e una grande persona: "Ho di lui un grande ricordo, era sempre disponibile con tutti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasquale Casertano torna in servizio e ricorda il maresciallo Di Gennaro: "Proseguirò la sua missione"

FoggiaToday è in caricamento