Immigrato va dai carabinieri e consegna fiori per Vincenzo Di Gennaro

Un biglietto e dei fiori per il maresciallo dei carabinieri di San Severo ucciso a Cagnano Varano. È successo a Parma

"Non possiedo molto ma con i soldi che ho, ho voluto comprare dei fiori per il vostro collega morto durante il servizio". A compiere il 'bel gesto' un immigrato originario della Nuova Guinea che durante le celebrazioni di ieri 25 aprile ha consegnato due rose con un biglietto al comando dei carabinieri di Parma in memoria del 46enne di San Severo Vincenzo Carlo Di Gennaro, il maresciallo capo dell'arma e vicecomandante della stazione di Cagnano Varano, ucciso da Giuseppe Papantuono

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento