Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

Omicidio in via Fabriano a Cerignola. Uccisa con alcuni colpi d'arma da fuoco Nunzia Compierchio. Indaga il commissariato di polizia, il marito il principale indiziato del delitto

Foto di repertorio

Si chiamava Nunzia Compierchio e aveva 41 anni la donna uccisa oggi 5 luglio 2020 intorno all'ora di pranzo in un appartamento di via Fabriano a Cerignola.

Il principale indiziato dell'omicidio è il marito di 44 anni, dal quale era separato. Almeno tre i colpi d'arma da fuoco sparati all'indirizzo della giovane vittima, freddata senza pietà.

Le immagini sul luogo dell'omicidio

Angelo Di Meo, stando ad alcune informazioni, sarebbe stato raggiunto presso l'abitazione del padre, dove, probabilmente si era rifugiato e al cui interno sarebbe stata trovata una pistola modificata e sulla quale sono in corso le indagini. 

Il 44enne è stato fermato e sottoposto ad interrogatorio. Sull'accaduto indaga la polizia del commissariato ofantino 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Non posso 'chiudere' la Regione". Emiliano ai prefetti: "Regole ferree: dobbiamo convivere col virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento