Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

Omicidio in via Fabriano a Cerignola. Uccisa con alcuni colpi d'arma da fuoco Nunzia Compierchio. Indaga il commissariato di polizia, il marito il principale indiziato del delitto

Foto di repertorio

Si chiamava Nunzia Compierchio e aveva 41 anni la donna uccisa oggi 5 luglio 2020 intorno all'ora di pranzo in un appartamento di via Fabriano a Cerignola.

Il principale indiziato dell'omicidio è il marito di 44 anni, dal quale era separato. Almeno tre i colpi d'arma da fuoco sparati all'indirizzo della giovane vittima, freddata senza pietà.

Le immagini sul luogo dell'omicidio

Angelo Di Meo, stando ad alcune informazioni, sarebbe stato raggiunto presso l'abitazione del padre, dove, probabilmente si era rifugiato e al cui interno sarebbe stata trovata una pistola modificata e sulla quale sono in corso le indagini. 

Il 44enne è stato fermato e sottoposto ad interrogatorio. Sull'accaduto indaga la polizia del commissariato ofantino 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

Torna su
FoggiaToday è in caricamento