Omicidio a Cerignola, Stefano Tango ucciso con un colpo di pistola in pieno volto

L'uomo, di 46 anni, è stato freddato mentre era solo, a piedi, nei pressi del cimitero, dinanzi ad una sala scommesse in via Luogosanto. E' morto sul colpo

Il luogo dell'omicidio

Diversi colpi di pistola esplosi, uno diretto in pieno volto, quello mortale. E' stato ucciso così, poco dopo le 9 di questa mattina, il 46enne Stefano Tango, cerignolano con piccoli precedenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Omicidio Tango, cosa è successo a Cerignola

L'uomo è stato freddato mentre era solo, a piedi, nei pressi del cimitero cittadino, dinanzi ad una sala scommesse in via Luogosanto. E' morto sul colpo. Ad ucciderlo - pare - una persona sola, anch'essa a piedi, armata di una pistola di grosso calibro. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei militari dell'Arma, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona, che potrebbero aver ripreso elementi importanti ai fini investigativi. Dalle prime informazioni raccolte, la vittima non era collegata alla criminalità organizzata locale. Indagini in corso.

VIDEO | Cerignola, ucciso Stefano Tango, le immagini del luogo dell'omicidio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Federica, la ricercatrice che combatteva contro le ingiustizie strappata alla vita da un aneurisma cerebrale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento