Omicidio a Mattinata, muratore ucciso da nove colpi di fucile e pistola: interrogatori e stub

Per tutta la notte i carabinieri incaricati delle indagini del caso hanno interrogato una decina di persone tra amici e parenti d Bartolomeo Bisceglia ed eseguito esami stub e interrogatori

Immagine di repertorio

Dieci persone interrogate nella notte e tre ‘stub’ eseguiti. Per tutta la notte, i carabinieri del comando provinciale di Foggia, insieme ai colleghi della stazione di Mattinata, hanno ascoltato amici e parenti di Bartolomeo Bisceglia, il muratore di 57 anni ucciso alle 18 di ieri, in località Mattinatella, nelle campagne tra Mattinata e Vieste, sul Gargano.

Sull’accaduto (un vero e proprio ‘agguato’ in stile mafioso, che però non collima con il passato della vittima ed il suo unico precedente per furto di gasolio) restano aperte tutte le possibili piste investigative, mentre emergono indicazioni più precise sulle modalità dell’esecuzione. Bisceglia è stato ucciso con nove colpi di fucile calibro 12 e pistola calibro 9, che lo hanno attinto alla testa e al torace. Due i colpi fatali. Durante la notte, i carabinieri hanno sottoposto tre persone allo ‘stub’, l’esame che serve a verificare la presenza di polvere da sparo sulla pelle e sugli abiti.

Secondo quanto ricostruito dai militari, anche grazie alla testimonianza chiave del cugino della vittima - un 40enne incensurato che era in auto con Bisceglia al momento dell’agguato ne è rimasto illeso - la Renault Clio guidata dalla vittima non sarebbe stata affiancata da un altro mezzo, ma sarebbe stata sorpresa da una pioggia di proiettili esplosi all’uscita di una curva da tre persone incappucciate e armate di pistole e fucili nascoste dietro un cespuglio sul ciglio della strada.

Una versione dei fatti al vaglio dei militari incaricati delle indagini del caso, coordinate dal magistrato della procura di Foggia, Ileana Ramundo. L’agguato è avvenuto in località Mattinatella, lungo una strada interpoderale a circa un chilometro dalla provinciale 53.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento