rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Ascoli Satriano

Omicidio nel Foggiano: giovane ucciso con colpi d'arma da fuoco, il corpo semi-carbonizzato trovato in un capannone

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che avrebbero identificato il cadavere, ma attendono il riconoscimento della salma come ultimo atto per una compiuta identificazione

Alcuni colpi di arma da fuoco (non è chiaro se pistola o fucile) avrebbero ucciso il trentenne Giuseppe Giordanoil cui corpo, ormai senza vita, è stato ritrovato semi-carbonizzato, in un capannone abbandonato lungo la Provinciale 89, in agro di Ascoli Satriano.

E' quanto è emerso dalla prima ispezione cadaverica effettuata dal medico legale, dalla quale sarebbero emersi alcuni fori all'altezza del torace e alla testa. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che avrebbero identificato il cadavere, ma attendono il riconoscimento della salma come ultimo atto per una compiuta identificazione. Il corpo è stato scoperto questa mattina, in località San Carlo D'Ascoli dove, all'interno di un capannone in disuso, è stata notata un'auto in fiamme (non appartenente alla vittima) e, poco distante, il cadavere parzialmente carbonizzato. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio nel Foggiano: giovane ucciso con colpi d'arma da fuoco, il corpo semi-carbonizzato trovato in un capannone

FoggiaToday è in caricamento