Omicidio nel Foggiano: ucciso bracciante agricolo di San Marco in Lamis

Carmine Rendina di San Marco in Lamis è stato ucciso nelle campagne al confine Rignano Garganico e Apricena. Sul posto indagano i carabinieri

Foto di repertorio

Questa mattina è tornata la paura  in provincia di Foggia. Un bracciante agricolo originario di San Marco in Lamis, Carmine Rendina di anni 60, è stato ucciso nelle campagne tra Rignano Garganico e Apricena con alcuni colpi d'arma da fuoco.

PER GLI AGGIORNAMENTI CLICCA QUI

Sul posto indagano i carabinieri. Era dal 7 agosto che in Capitanata non si verificava un episodio simile, cioè dall’omicidio di Aldo Belfiore sulla provinciale 160 che collega Lucera a Troia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

Torna su
FoggiaToday è in caricamento