menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupate otto abitazioni di una palazzina nuova in Corso del Mezzogiorno. Landella sbotta: "Questa storia deve finire"

Occupazioni abusive in corso del Mezzogiorno, dichiarazione del sindaco di Foggia, Franco Landella

Franco Landella attraverso una nota stampa ha denunciato l'occupazione abusiva di abitazioni all'interno di un palazzo in fase di ultimazione in Corso del Mezzogiorno.

Il sindaco di Foggia ha spiegato che si tratta di otto alloggi dello stabile che entro il 15 marzo sarebbero stati ceduti al Comune, che in un secondo momento avrebbe dovuto provvedere alla consegna alle famiglie assegnatarie per l'emergenza abitativa.

Il primo cittadino si dice preoccupato "In questo caso, tuttavia, il problema è duplice e riguarda tanto gli assegnatari individuati dall'ente comunale quanto ben novanta privati cittadini che hanno acquistato gli altri immobili costruiti all'interno della palazzina, poiché la società costruttrice non può rilasciare il certificato di agibilità in presenza di occupazioni abusive, penalizzando sia gli assegnatari che i privati cittadini. Altro problema riguarderebbe la mancata consegna delle aree dell'ex distretto militare e dei locali di via Catalano, dove alloggiano una parte delle famiglie assegnatarie, che se non verranno liberati a breve rischiano di far perdere all'Amministrazione comunale i fondi pubblici per i lavori di ristrutturazione degli immobili"

Landella tuona: "È arrivato il momento di far cessare questo fenomeno, in cui i professionisti delle occupazioni abusive forniscono informazioni ad alcuni nuclei familiari che fanno scudo della presenza di minori per cercare di occupare abusivamente e illegalmente case di proprietà pubblica e privata. Tale fenomeno è stato più volte discusso al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, alla presenza di Arca Capitanata, in cui è stato deciso di provvedere quanto prima allo sgombero di altri immobili che non hanno nessuna vulnerabilità, ovvero la presenza di minori o anziani non autosufficienti"

Il sindaco - senza però fare nomi - se la prende anche con alcuni ex amministratori locali che a suo dire speculerebbero sui bisogni di alcune famiglie "favorendo la creazione di situazioni di illegalità che incidono negativamente sulla comunità foggiana"

Rispetto all'occupazione abusiva di Corso del Mezzogiorno, il primo cittadino ha chiesto al Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, un incontro urgente: "In questa circostanza ribadirò che il Comune di Foggia è pronto ad accogliere in strutture adeguate minori o anziani non autosufficienti eventualmente utilizzati da persone senza scrupoli per questo tipo di azioni illegali. E dare in questo modo un segnale forte di ripristino della legalità e debellare questo tipo di episodi che si verificano sia a Foggia che in molte altre città del Mezzogiorno d'Italia"

Franco Landella conclude: "Invierò, inoltre, una nota al presidente del Tribunale di Foggia e al procuratore della Repubblica per rappresentare la questione delle occupazioni abusive al fine di attivare tutte le procedure utili per sgomberare tempestivamente gli immobili in questione e per arrestare una cultura di illegalità diffusa che incide negativamente sull'immagine della nostra città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento