Occupazioni abusive di suolo pubblico, 24 sequestri e 20 denunce

Procura, Polizia Municipale e Questura di Foggia hanno condotto con successo l'operazione "Wild hut"

Il vicesindaco Lambresa ci aveva confidato che il Comune di Foggia e la Polizia Municipale avrebbero risposto con i fatti e così è stato. Dopo la nota di Fli dei giorni scorsi, all’interno della quale il dirigente Miniero aveva esternato la sua insoddisfazione circa la lotta all’abusivismo condotta dal Comune e dalla Polizia Municipale, è scattata l’operazione “Wild hut”.


L’autorità giudiziaria ha disposto 24 sequestri di strutture abusive, venti delle quali eseguite dalla Polizia Municipale e dalla squadra mobile della Questura. Gli interventi relativi all’occupazione di suolo pubblico sono stati condotti in via Silvio Pellico, viale degli Aviatori, Parco volontari della pace, via Mandara, via Nedo Nadi e via Telesforo, in prossimità di regolari attività commerciali.


Un’azione di contrasto che ha le sue radici nelle numerose informative di reato inoltrate nel 2010 all’autorità giudiziaria. Per questo Luigi Vaccaro, sostituto procuratore della repubblica presso il tribunale di Foggia, dal luglio 2010 ha avviato una serie di indagini che in questi giorni hanno portato al blitz Wild hut, ma che sono state rese note soltanto oggi.


Soddisfazione da parte del comandante della Polizia Municipale Romeo Delle Noci. Dei 24 sequestri sono state denunciate venti persone. Alle strutture abusive sono stati posti i sigilli e nei prossimi giorni si procederà alla loro rimozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento