Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Oasi Bianca, la casa di cura per anziani a cinque stelle

Il progetto realizzato dalla Asp "Marchese Filippo De Piccolellis" verrà presentato a Foggia il 22 ottobre alla presenza di Nichi Vendola, Elena Gentile e Gianni Mongelli. Progetto da 3mln e 700mila euro

Una casa di riposo per anziani a cinque stelle. Si chiamerà “Oasi Bianca” il centro per anziani dell’Azienda Pubblica di servizi alla Persona “Marchese F. De Piccolellis” che sarà costruita a Foggia a partire dalla posa della prima pietra in programma il 22 ottobre alle ore 10 alla presenza Nichi Vendola, Elena Gentile e Gianni Mongelli.

La struttura sorgerà sul terreno antistante l’Ipercoop, ex sede dell’istituto magistrale “Caggese”. Sarà un vero e proprio villaggio turistico per anziani, con camere lussuose e dotate di tutti i confort. L’Oasi Bianca ospiterà 30 anziani autosufficienti, 6 dei quali scelti dal Comune tra quelli maggiormente bisognosi.

Il progetto costerà 3mln e 700mila euro e prevede anche la trasformazione dei locali che ospitavano l’istituto scolastico in due strutture di accoglienza per persone non autosufficienti dai 18 ai 65 anni in poi. L’intero complesso sarà gestito dall’ASP che fa capo alla Fondazione “De Piccolellis”, guidata dal presidente Antonio Tulino.

Lo staff è coordinato dalla direttrice Maria De Leo e dall’architetto Quirino Perfetto. Oltre all’Oasi Bianca, la Fondazione De Piccolellis si è aggiudicata l’appalto del centro sociale per l’ippoterapia e per l’assistenza alla disabilità, alla rieducazione a Borgo Mezzanone. Infine, la “De Piccolellis” ha previsto anche il restauro di una masseria del 1700 per adibirla a centro di recupero delle donne che hanno subito violenza.

L’Oasi Bianca – commenta il presidente Antonio Tulino – è il fiore all’occhiello dell’Azienda Pubblica De Piccolellis. Qui creeremo un vero e proprio villaggio turistico per i nostri ospiti a cui offriremo, non solo assistenza di altissimo livello, ma la possibilità di praticare attività culturali, sociali, sportive, didattiche. Perché a 65 anni – ha concluso Tulino – la vita riserva ancora tante sorprese”.


Per altre info: www.depiccolellis.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oasi Bianca, la casa di cura per anziani a cinque stelle

FoggiaToday è in caricamento