menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

C'è il nuovo Dpcm: la Puglia è 'zona arancione'. Coprifuoco dalle 22, stretta su bar e ristoranti, divieti e autocertificazione

Il nuovo Dpcm del governo Conte entrerà in vigore il 5 novembre e sarà valido fino al 3 dicembre. L'Italia è divisa in fasce: rossa, arancione e verde

Entrerà in vigore dalla mezzanotte del 5 novembre il nuovo Dpcm anti-Covid firmato la scorsa notte dal presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte. Sarà valido, salvo ulteriori decreti e misure stringenti, fino al prossimo 3 dicembre. 

L'Italia viene divisa in tre fasce: verde, arancione e rossa, dove dovrebbero esserci Lombardia, Piemonte, Calabria, Alto Adige e Valle d'Aosta. E forse la Campania. La Puglia è 'zona arancione' con Sicilia, Liguria e probabilmente il Veneto

A livello nazionali, sarebbero stati confermati, rispetto alla bozza, il coprifuoco dalle 22 alle 5 (in quelle ore si potrà circolare solo per motivi validi, di salute, lavoro o urgenze), la capienza massima al 50% per i trasporti, la didattica a distanza per gli studenti delle scuole superiori e la mascherina obbligatoria in classe per i più piccoli.

L'altra novità è rappresentata dal ritorno dell'autocertificazione. Il nuovo dpcm prevede inoltre la chiusura dei musei e dei centri commerciali nel week-end. Sarebbero salvi, per ora, parrucchieri ed estetisti. 

Nelle Regioni “arancioni” (fascia di rischio medio), oltre alle misure nazionali, ci dovrebbe essere la serrata di bar e ristoranti, gelaterie e pasticcerie, e il divieto di “ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici e privati in un comune diverso da quello di residenza” salvo esigenze di lavoro, studio, salute e necessità.

Si attende la pubblicazione del Dpcm sulla Gazzetta Ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento