Cronaca

Dopo 4 mesi di attesa, Michele Mastromatteo avrà degna sepoltura: rilasciato il nulla osta per la salma

Il documento è stato rilasciato poco fa. In questi mesi, i familiari avevano più volte denunciato di essere rimasti 'ostaggio' della burocrazia, nonostante il pressing esercitato dai legali e dalla Procura di Foggia

Michele Mastromatteo

La Procura di Foggia ha rilasciato, poco fa, il nulla osta per la restituzione della salma di Michele Mastromatteo, il 46enne di Peschici scomparso lo scorso 25 settembre e ritrovato senza vita, due settimane dopo, nelle campagne in agro di San Nicandro Garganico.

Il documento è un atto propedeutico allo svolgimento del rito funebre, che si svolgerà nel fine settimana, presso la parrocchia Sant'Antonio Da Padova, a Peschici. Il corpo di Mastromatteo, lo ricordiamo, è rimasto per oltre 4 mesi in stallo all'obitorio di San Severo, 'ostaggio' della burocrazia come più volte denunciato dal legale della famiglia Mastromatteo, l’avvocato Giuseppe Falcone, che segue la vicenda con la collega Fiorella Trocano.

In questi mesi, i familiari del 46enne hanno più volte chiesto una accelerazione delle procedure esterne per poter, quanto meno, procedere nel dare una degna sepoltura all'uomo. Questa mattina, dopo l'ultimo sollecito depositato, hanno ottenuto il risultato sperato. Ora non resta che rimettersi nelle mani degli inquirenti, per individuare il responsabile della morte di Michele e chiarirne la dinamica e il movente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 4 mesi di attesa, Michele Mastromatteo avrà degna sepoltura: rilasciato il nulla osta per la salma

FoggiaToday è in caricamento