Cronaca

Operazione ‘Giustizia Privata’ a Foggia: i nomi dei giudici, funzionari e commercialisti arrestati

I reati contestati agli indagati, tra cui giudici tributari, funzionari delle Commissioni Tributarie Regionale e Provinciale di Foggia, commercialisti/difensori e imprenditori/contribuenti, sono quelli di corruzione in atti giudiziari, falso e truffa, in concorso.

Nell’ambito dell’operazione ‘Giustizia privata’ che ha smascherato il sistema corruttivo esistente nelle commissioni tributarie regionale e provinciale di Foggia, fatto di scambio di favori anche in denaro e sentenze pilotate, sono finiti agli arresti domiciliari i giudici tributari Giuseppe D’Avollo di Ischitella, Vito Merra di Cerignola, Antonio Ventura e Antonio Cerase di Foggia (tutti commercialisti); due dipendenti delle commissioni tributarie, ovvero Adriana Rosaria Benigno (in pensione) e Domenico Laricchia di Foggia; quattro commercialisti/difensori nelle commissioni tributarie: Gaetano Stasi e Francesco Ricciardi di Foggia, Gaetano Valerio e Antonio Scala di Vieste. Tre invece le misure interdittive eseguite nei confronti dei commercialisti Giovanni Antini e Mauro Gadaleta di San Giovanni Rotondo e Gianluca Orlandi di Noicattaro.

I dettagli dell'operazione 'Giustizia Privata'

Le immagini video della Guardia di Finanza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione ‘Giustizia Privata’ a Foggia: i nomi dei giudici, funzionari e commercialisti arrestati

FoggiaToday è in caricamento