La neve si ferma. Sui Monti Dauni scuole chiuse e pericolo ghiaccio

Sindaci del Subappennino Dauno hanno ordinato la chiusura delle scuole. Temperature in rialzo ma forti raffiche di vento sul Gargano

Celenza Valfortore, foto di Raffaela Spaventato

Il peggio sembra essere passato. La tormenta di neve che ieri si è abbattuta sui comuni dei Monti Dauni si è trasformata in aria gelida. Le temperature infatti sono scese anche sotto lo zero, come da ordinanze urgenti emanate dai sindaci del subappennino dauno anche sui social, il nemico numero uno degli abitanti questa mattina è il ghiaccio.

INCIDENTI, DISAGI, EMERGENZE: GLI INTERVENTI

Temperature in rialzo invece sul Gargano. Cielo nuvoloso ma forti raffiche di vento sui comuni del promontorio spaventati dalla coltre bianca, da Monte Sant’Angelo a San Marco in Lamis, da San Giovanni Rotondo a Rignano Garganico. Rigide temperature e panorama suggestivo quello offerto dal bosco ‘La difesa’ e dalla Foresta Umbra.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento