La neve si ferma. Sui Monti Dauni scuole chiuse e pericolo ghiaccio

Sindaci del Subappennino Dauno hanno ordinato la chiusura delle scuole. Temperature in rialzo ma forti raffiche di vento sul Gargano

Celenza Valfortore, foto di Raffaela Spaventato

Il peggio sembra essere passato. La tormenta di neve che ieri si è abbattuta sui comuni dei Monti Dauni si è trasformata in aria gelida. Le temperature infatti sono scese anche sotto lo zero, come da ordinanze urgenti emanate dai sindaci del subappennino dauno anche sui social, il nemico numero uno degli abitanti questa mattina è il ghiaccio.

INCIDENTI, DISAGI, EMERGENZE: GLI INTERVENTI

Temperature in rialzo invece sul Gargano. Cielo nuvoloso ma forti raffiche di vento sui comuni del promontorio spaventati dalla coltre bianca, da Monte Sant’Angelo a San Marco in Lamis, da San Giovanni Rotondo a Rignano Garganico. Rigide temperature e panorama suggestivo quello offerto dal bosco ‘La difesa’ e dalla Foresta Umbra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Matteo non ce l'ha fatta, si è spento ieri sera a 40 anni: addio al consigliere comunale e coordinatore dei Fratelli d'Italia

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

Torna su
FoggiaToday è in caricamento