Il Gargano e i Monti Dauni innevati salutano la ‘Bufera dell’Immacolata”

In questo ore raffiche di vento soffiano da nord ovest lungo la costa Adriatica fino a una velocità di 34 nodi

Neve sul convento di "San Matteo"

In provincia di Foggia sembra che la bufera dell’Immacolata abbia fatto il suo tempo. E’ stata una notte difficile, soprattutto sul Gargano, tra Monte Sant’Angelo, Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis. Meno sui Monti Dauni, però ricoperti anch'essi da una soffice coltre di neve e dove le rigide temperature sono scese fino a quattro gradi sotto lo zero.

Quelle appena trascorse sono state ore in cui i volontari della Protezione Civile, per evitare particolari rischi e grossi disagi, si sono adoperati per parecchie ore sotto un’abbondante nevicata e una lunga sequenza di lampi, tuoni e fulmini. Ma se la neve è ormai alle spalle, a preoccupare maggiormente la popolazione di Capitanata sono le raffiche di vento che soffiano da nord ovest lungo la costa Adriatica fino a una velocità di 34 nodi.

A San Marco in Lamis il sindaco ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

La situazione, però, fortunatamente è sotto controllo e non si registrano particolari danni. Schiarite dalle 17 di oggi fino alle 10 di lunedì mattina, poi spazio a piogge e temperature basse un po’ ovunque. Possibili nevicate tra mercoledì e giovedì in alcune località garganiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

  • Quel piano 'bomba' per uccidere 'Fic Secc': ieri l'omicidio a colpi di fucile dell'erede di Romito, stub e perquisizioni

Torna su
FoggiaToday è in caricamento