Il Gargano e i Monti Dauni innevati salutano la ‘Bufera dell’Immacolata”

In questo ore raffiche di vento soffiano da nord ovest lungo la costa Adriatica fino a una velocità di 34 nodi

Neve sul convento di "San Matteo"

In provincia di Foggia sembra che la bufera dell’Immacolata abbia fatto il suo tempo. E’ stata una notte difficile, soprattutto sul Gargano, tra Monte Sant’Angelo, Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis. Meno sui Monti Dauni, però ricoperti anch'essi da una soffice coltre di neve e dove le rigide temperature sono scese fino a quattro gradi sotto lo zero.

Quelle appena trascorse sono state ore in cui i volontari della Protezione Civile, per evitare particolari rischi e grossi disagi, si sono adoperati per parecchie ore sotto un’abbondante nevicata e una lunga sequenza di lampi, tuoni e fulmini. Ma se la neve è ormai alle spalle, a preoccupare maggiormente la popolazione di Capitanata sono le raffiche di vento che soffiano da nord ovest lungo la costa Adriatica fino a una velocità di 34 nodi.

A San Marco in Lamis il sindaco ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

La situazione, però, fortunatamente è sotto controllo e non si registrano particolari danni. Schiarite dalle 17 di oggi fino alle 10 di lunedì mattina, poi spazio a piogge e temperature basse un po’ ovunque. Possibili nevicate tra mercoledì e giovedì in alcune località garganiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Federica, la ricercatrice che combatteva contro le ingiustizie strappata alla vita da un aneurisma cerebrale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento