rotate-mobile
Cronaca Monte Sant'Angelo

Domenica di neve, imbiancati i Monti Dauni e il Gargano

Nevica a San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Rignano Garganico e Monte Sant’Angelo. Qualche fioccco sui Monti Dauni, dove il pericolo ora è rappresentato dal ghiaccio

E neve fu. Le previsioni meteorologiche anche questa volta non hanno sbagliato. Dalle prime luci dell’alba la neve è caduta con una certa insistenza sui comuni del Gargano sopra i 500 metri – San Marco in Lamis, Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e Rignano Garganico.

Dalle prime ore del pomeriggio la coltre bianca è tornata a posarsi nuovamente su strade e tetti di Monteleone di Puglia, Volturino, Anzano, Faeto, Casalnuovo Monterotaro, Celenza Valfortore, Panni, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Sant'Agata di Puglia e nel resto del territorio del subappennino. Una vera e propria tormenta che ha spinto molti sindaci ad ordinare la chiusura delle scuole per lunedì 18 gennaio.

Neve in provincia di Foggia, foto 17 gennaio 2016

Non ci sono stati problemi alla circolazione stradale, particolari richieste di intervento o incidenti di rilievo. A San Marco in Lamis sono entrati in azione mezzi spargisale per tutta la giornata, grazie all'attività coordinata dal C.O.C. operativo con le tre associazioni SM27, gruppo comunale e Arcobaleno.

NEVE A CASTELLUCCIO VALMAGGIORE: IL VIDEO

La coltre bianca non ha fatto visita, almeno per ora, al capoluogo dauno e alle località turistiche del promontorio del Gargano. Neve anche sulla A14 dopo San Severo, nel tratto che va da Termoli a Vasto. Forti i venti e mari in burrasca. Alle 17.30 è stato chiuso il casello di Poggio Imperiale, direzione nord, solo per i mezzi pesanti. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di neve, imbiancati i Monti Dauni e il Gargano

FoggiaToday è in caricamento