Domenica di neve, imbiancati i Monti Dauni e il Gargano

Nevica a San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Rignano Garganico e Monte Sant’Angelo. Qualche fioccco sui Monti Dauni, dove il pericolo ora è rappresentato dal ghiaccio

La neve a San Marco in Lamis

E neve fu. Le previsioni meteorologiche anche questa volta non hanno sbagliato. Dalle prime luci dell’alba la neve è caduta con una certa insistenza sui comuni del Gargano sopra i 500 metri – San Marco in Lamis, Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e Rignano Garganico.

Dalle prime ore del pomeriggio la coltre bianca è tornata a posarsi nuovamente su strade e tetti di Monteleone di Puglia, Volturino, Anzano, Faeto, Casalnuovo Monterotaro, Celenza Valfortore, Panni, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Sant'Agata di Puglia e nel resto del territorio del subappennino. Una vera e propria tormenta che ha spinto molti sindaci ad ordinare la chiusura delle scuole per lunedì 18 gennaio.

Non ci sono stati problemi alla circolazione stradale, particolari richieste di intervento o incidenti di rilievo. A San Marco in Lamis sono entrati in azione mezzi spargisale per tutta la giornata, grazie all'attività coordinata dal C.O.C. operativo con le tre associazioni SM27, gruppo comunale e Arcobaleno.

NEVE A CASTELLUCCIO VALMAGGIORE: IL VIDEO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La coltre bianca non ha fatto visita, almeno per ora, al capoluogo dauno e alle località turistiche del promontorio del Gargano. Neve anche sulla A14 dopo San Severo, nel tratto che va da Termoli a Vasto. Forti i venti e mari in burrasca. Alle 17.30 è stato chiuso il casello di Poggio Imperiale, direzione nord, solo per i mezzi pesanti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento