Cronaca

Spunta il sole sul Gargano, la quiete dopo la tempesta di neve

A San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Rignano Garganico e Monte Sant'Angelo ha smesso di nevicare intorno alle 14.30. Spunta il sole, ma sulle strade il pericolo maggiore resta il ghiaccio

Veduta del Convento di San Matteo

Sul Gargano ha smesso di nevicare. Alla neve, incessante a partire dalle primissime ore del mattino, sono bastate poco più di 10 ore per creare scompiglio e disagio tra i cittadini di San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Rignano Garganico e Monte Sant’Angelo.

La nota positiva è che non si sono verificati danni notevoli a persone o cose. L’altra nota positiva è che i volontari dei gruppi della Protezione Civile che operano sul territorio non si sono fatti trovare scoperti e hanno risolto – o stanno tuttora risolvendo – le emergenze. Sembra che siano stati superati anche i problemi sorti sulla SS 272 e sulla Sp 22.

s

Ma il peggio probabilmente deve ancora arrivare. In cielo il sole prova a farsi spazio tra le nuvole, a terra i conducenti dei mezzi spazzaneve e spargisale proseguono il loro lavoro cercando di evitare che si formino pericolose lastre di ghiaccio.

Come comunicato dal Comitato Cittadino a San Marco in Lamis il sindaco Angelo Cera ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spunta il sole sul Gargano, la quiete dopo la tempesta di neve

FoggiaToday è in caricamento