rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca San Marco in Lamis

Dopo la tempesta di neve, sul Gargano si affaccia il sole

Nell'area che comprende Rignano Garganico, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo e Monte Sant'Angelo

Dopo cinque ore ininterrotte di neve - contro ogni pronostico - intorno alle 16 n’area che comprende Rignano Garganico, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo, la ‘dama bianca’ si è fermata. In giornata i fiocchi di neve sono erano caduti anche a Manfredonia e Mattinata, Apricena e San Nicandro Garganico.

NEVE SUL MARE: IL VIDEO

In realtà già alle prime luci dell'alba la neve aveva fatto capolino sull'intera Capitanata, persino sulla città di Foggia, tanto da convincere il sindaco Landella a disporre l'ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. (I COMUNI IN CUI LE SCUOLE SONO CHIUSE).

VIDEO | NEVICA A SAN MARCO IN LAMIS

Nel frattempo la protezione civile regionale comunica che la struttura depressionaria che ha causato nei giorni scorsi situazioni di diffuso maltempo e di precipitazioni nevose sulla Puglia persiste ancora oggi con residui che influenzano le temperature caratterizzate da valori minimi bassi e diffuse gelate. Si attende un temporaneo miglioramento ed un graduale aumento dei valori termici nei prossimi giorni.

TORMENTA DI NEVE SUL GARGANO

Provincia di Foggia, neve 11 gennaio 2016: le foto dei lettori

FOTO | La neve che bacia il mare di Manfredonia

FOTO | Vico del Gargano: la strada a scorrimento veloce è tutta imbiancata

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la tempesta di neve, sul Gargano si affaccia il sole

FoggiaToday è in caricamento