Emergenza Neve a Candela, Gatta: “Servono risorse”

Dalla prefettura non sono state ancora stanziate risorse. Chiesto lo stato di calamità naturale, scuole chiuse a tempo indeterminato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Nicola Gatta-2Siamo in piena emergenza e non sappiamo ancora quali risorse sono state messe a disposizione dalla Prefettura attraverso la Protezione Civile per  darci una mano e per aiutarci economicamente a fronteggiare una calamità che non ha precedenti». Così il Sindaco di Candela, Nicola Gatta, commenta le criticità legate al maltempo che hanno colpito il piccolo comune preappenninico.

Secondo il sindaco gli enti non hanno disposto ancora misure economiche straordinarie per arginare le conseguenze della calamità.

Per ora la prefettura di Foggia ha ordinato il blocco della statale 655 Bradanica per Candela e la Basilicata. Impossibile dunque raggiungere l'autostrada A16, comunque chiusa al traffico da Cerignola a Lacedonia.  Un elicottero sta portando i camionisti fermi dalla notte scorsa all'aeroporto Gino Lisa di Foggia.

In questo contesto i volontari della Protezione Civile di Candela stanno prestando soccorso alle autovetture e ai tir fermi ormai da ore nei pressi del casello di Candela.

«Stiamo fronteggiano non solo le emergenze legate al centro urbano ma soprattutto quelle legate allo scalo autostradale - continua Gatta. Abbiamo distribuito bevande calde e prestato soccorso a chi è bloccato nel gelo e nella neve. Come vogliono risolvere l'emergenza se non ci danno la possibilità di pagare mezzi e uomini?».

Inoltre il primo cittadino di Candela ha già fatto richiesta per lo stato di calamità naturale. «Colture e aziende sono in ginocchio per il gelo e le raffiche di vento - aggiunge Gatta - abbiamo l'intero territorio comunale colpito da abbondanti nevicate. Per questo c'è bisogno di risorse straordinarie poiché la conta dei danni sarà pesante. Inoltre abbiamo disposto un'ordinanza di chiusura delle scuole a tempo indeterminato».

Torna su
FoggiaToday è in caricamento