Cronaca

Voilà la neve: imbiancati i Monti Dauni e il Gargano

Primi fiocchi di neve a Faeto, Rocchetta Sant’Antonio, Monteleone di Puglia e Accadia. In serata precipitazioni nevose anche sul Gargano. Domenica mattina fino a 100-200 metri

Dopo il bianco buongiorno di questa mattina, continua a nevicare sui Monti Dauni. Strade e tetti di abitazioni sono ricoperti dalla coltre bianca, che nel primo pomeriggio ha fatto visita al Gargano. La più colpita è Monte Sant'Angelo. Qualche centimetro di neve sul Monte Calvo a San Giovanni Rotondo e nel bosco 'La Difesa' a San Marco in Lamis. Sul subappennino dauno i comuni più colpiti sono Faeto, Rocchetta Sant’Antonio, Accadia, Monteleone e Sant’Agata di Puglia, tra i comuni maggiormente colpiti dall’ondata di maltempo.

Già da ieri il dipartimento della Protezione Civile aveva emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevedeva nevicate mattutina tra i 700 e 900 metri, in calo fino a 300-500 metri in serata e in successivo abbassamento fino a 100-200 metri nella giornata di domenica 17 gennaio 2016, con apporti al suolo complessivi da deboli a moderati. Previsti inoltre venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali e mareggiate lungo le coste esposte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voilà la neve: imbiancati i Monti Dauni e il Gargano

FoggiaToday è in caricamento