rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Neonati morti agli Ospedali Riuniti, chiesta archiviazione dell’inchiesta

Samuele Pio e Giorgia morirono il 18 e il 23 dicembre. Coinvolti un trenta tra medici e infermieri. Il gip del Tribunale chiede archiviazione, ma i genitori si oppongono e chiedono nuova consulenza

Potrebbe essere archiviata l’inchiesta sulla morte di Samuele Pio e Giorgia, i due neonati deceduti il 18 e il 23 dicembre 2009 presso gli Ospedali Riuniti. L’archiviazione dell’inchiesta, in cui sono coinvolte trenta persone tra medici, ostetrici e infermieri del nosocomio foggiano, è stata chiesta dal gip del Tribunale del capoluogo dauno.

I familiari si oppongono e attraversol’avvocato Michele Curtotti, hanno chiesto una nuova consulenza per capire le cause del decesso dei loro piccoli.

Per i genitori, Samuele Pio e Giorgia, sarebbero morti per setticemia contratta nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale dov’erano ricoverati in culle vicine, ma secondo indiscrezioni, dalle consulenze fatte eseguire dal sostituto procuratore Vincenzo Maria Bafundi, titolare delle indagini, non emergerebbero negligenze dei sanitari.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonati morti agli Ospedali Riuniti, chiesta archiviazione dell’inchiesta

FoggiaToday è in caricamento