Migliora il quadro clinico della neonata ricoverata dopo aver ingerito droga, per i medici è "fuori pericolo"

La bimba, di appena un anno di vita, è ora in grado di respirare autonomamente, ed è stata quindi trasferita dalla Rianimazione alla Pediatria dove continuerà ad essere monitorata dal personale sanitario. Sulla vicenda indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Migliora il quadro clinico della bambina ricoverata in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Foggia dopo aver assunto accidentalmente droga.

Dopo aver trascorso alcuni giorni in Rianimazione, in coma farmacologico indotto, i medici del nosocomio foggiano hanno dichiarato la piccola paziente "fuori pericolo". La bimba, di appena un anno di vita, è ora in grado di respirare autonomamente, ed è stata quindi trasferita dalla Rianimazione alla Pediatria dove continuerà ad essere monitorata dal personale sanitario.

Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno cercando di capire in che modo la piccola, figlia di una coppia di nomadi croati, possa essere venuta in contatto con lo stupefacente: non è chiaro, infatti, se la stessa abbia ingerito droga lasciata incustodita o ne abbia inalato i fumi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento