San Severo: scoperta necropoli dauna, rinvenute due tombe

Nell'operazione è stata trovata anche una "tomba a camera" riconducibile ad un ricco notabile e una tomba con struttura a cappuccina, contenente protezioni e armi di bronzo

Reperti archeologici

Dopo la scoperta del discount clandestino di reperti archeologici avvenuta questa estate nel corso dell'operazione Pegaso, i finanzieri della compagnia di San Severo hanno rinvenuto una necropoli dauna mai censita in passato, sventando di fatto il suo saccheggio.

Nell’operazione è stata trovata anche una “tomba a camera” riconducibile ad un ricco notabile e una tomba con struttura a cappuccina, contenente protezioni e armi di bronzo, presumibilmente appartenente ad un guerriero.

In giornata verranno forniti maggiori dettagli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento