Il Museo del Mare di Manfredonia è una realtà: firmato l’atto costitutivo

L'atto costitutivo è stato sottoscritto presso la Provincia da Pepe, Riccardi e dal commissario all'Autorità Portuale. Proseguono intento i lavori di allestimento del Museo

Il museo del amre

Il Museo del Mare di Manfredonia è una realtà. L’atto costitutivo è stato infatti sottoscritto dai tre Enti interessati e che in concorso sono riusciti a varare un progetto dalle prospettive ambiziose, vale a dire la Provincia di Foggia, il Comune di Manfredonia, l’Autorità Portuale di Manfredonia.

La convenzione che regola le competenze e gli interventi di ciascuno di essi è stata sottoscritta nel corso di una semplice e protocollare cerimonia svoltasi nella Sala della Ruota di Palazzo Dogana, sede dell’Amministrazione Provinciale di Foggia.

Ad apporre la firma in calce al documento, che entra pertanto nella storia di questo territorio, il Presidente della Provincia Antonio Pepe, il Sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, il Commissario all’Autorità Portuale Gaetano Falcone. Presenti la vice Presidente della Provincia Billa Consiglio, l’Assessore Provinciale alle Risorse Umane Gabriele Mazzone, l’Assessore Comunale alle Attività Produttive Antonio Angelillis, il dirigente del Comune di Manfredonia Simone Lorussi. Ha funto da notaio il direttore generale della Provincia Vincenzo Marzocco.

Dopo circa dieci anni di gestazione il Museo del Mare ha iniziato la sua esistenza. La fase progettuale e burocratica è stata forse la più delicata e sotto tanti aspetti la più laboriosa. Si doveva infatti inventare di sana pianta una organismo che avesse una serie di prerogative operative da farne un organismo di pregio. La storia ormai cristallizzata dice che il merito dell’abbrivio di una iniziativa configurata sin dall’inizio meritevole di attenzione e collaborazione va ascritto allo specifico Comitato sorto per sostenere il progetto trasformatosi poi in “Centro di cultura del mare”.

Strada facendo la schiera dei sostenitori si è andata via via ingrossando. Tra questi il sindaco che ha dato un decisivo colpo di reni alla realizzazione del progetto.

Che “entra a buon diritto a far parte, arricchendolo ulteriormente – ha affermato Pepe nel sistema museale della Capitanata”. “E’ un sogno a lungo coltivato dai sipontini – ha rilevato Riccardi che trova finalmente riscontro nella realtà e che va a valorizzare un settore oltremodo rappresentativo della cultura di questa nostra terra, nello specifico quella del mare”. “Un contenitore culturale – ha ribadito Falcone di un settore portante della città della quale costituisce uno straordinario valore aggiunto”.

Ora si passa alla fase di allestimento del Museo allocato in alcuni locali del piano terra dell’edificio sul Viale Miramare in parte occupato dal Liceo Classico. I lavori di riattamento dei locali sono stati peraltro già avviati da tempo.

A cura del Comune di Manfredonia si sta procedendo alla riqualificazione dell’edificio. Tra gli altri interventi anche quello della rimozione della ringhiera, divenuta fatiscente, che cinge l’immobile. Oltre a dare una maggiore visibilità e funzionalità alla scuola e dunque al museo, costituirà un ulteriore riferimento di decoro in un’area tra le più rappresentative della città.

CENTRO CULTURA DEL MARE - "L’Associazione di promozione sociale “Centro Cultura del Mare”, interprete della volontà e delle aspettative dei cittadini sipontini e della Capitanata tutta, plaude con gratitudine alla sottoscrizione dell’Atto costitutivo per la  realizzazione del “Museo del Mare” a Manfredonia, avvenuta il 7 settembre scorso, presso Palazzo Dogana, da parte della Provincia di Foggia, del Comune di Manfredonia e dell’Autorità Portuale.

L’intera provincia e la città di Manfredonia sono fiere di avere  presto un luogo caro che lega la Capitanata al mare.

Si auspica che il museo, quale opportunità di crescita culturale turistica, proposto dai sipontini ed avallato dalle istituzioni, possa essere anche uno scrigno di idee, vivo e dinamico, e non solo luogo di ricordi, di cultura e di arti marinaresche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il “Centro Cultura del Mare” coglie l’occasione per ringraziare tutte le Cooperative di pescatori, le Associazioni, gli Enti e quanti hanno aderito e sostenuto l’iniziativa."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento