Cronaca Sant'Agata di Puglia

Municipio senza riscaldamenti, dipendenti comunali lavorano al freddo e al gelo

E’ la denuncia dell’avvocato Nicola Lasalvia, consigliere comunale di Sant’Agata di Puglia: “Prendiamo atto della ennesima inefficienza dell'attuale amministrazione”

Dipendenti comunali costretti a lavorare al freddo e al gelo, con stufe di fortuna e cappotti addosso. E’ quanto denuncia il consigliere comunale Nicola Lasalvia. Il municipio – sottolinea l’avvocato – da parecchi mesi è privo di un impianto di riscaldamento per la scelta del sindaco e dell’amministrazione di eliminare l’impianto alimentato a gasolio, senza però preoccuparsi di sostituirlo con un altro a metano.

Dopo le temperature quasi primaverili, la neve che si è abbattuta sul paese del subappennino dauno, il ghiaccio, il vento e le rigide temperature sotto lo zero, hanno acuito un problema che avrebbe comportato – evidenzia l’esponente del gruppo politico ‘S. Agata nel 2000, il Rinnovamento’ – disagi anche ai cittadini che si recano in Comune per sbrigare pratiche e atti amministrativi

Conclude l’avv. Lasalvia: “Sta di fatto che ad oggi, a distanza di molti mesi, il municipio non è stato ancora dotato di un nuovo impianto di riscaldamento e non si sa quando verrà ripristinato. Prendiamo atto della ennesima inefficienza dell'attuale amministrazione”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio senza riscaldamenti, dipendenti comunali lavorano al freddo e al gelo

FoggiaToday è in caricamento