Municipio senza riscaldamenti, dipendenti comunali lavorano al freddo e al gelo

E’ la denuncia dell’avvocato Nicola Lasalvia, consigliere comunale di Sant’Agata di Puglia: “Prendiamo atto della ennesima inefficienza dell'attuale amministrazione”

Foto di Antonio Peruggini

Dipendenti comunali costretti a lavorare al freddo e al gelo, con stufe di fortuna e cappotti addosso. E’ quanto denuncia il consigliere comunale Nicola Lasalvia. Il municipio – sottolinea l’avvocato – da parecchi mesi è privo di un impianto di riscaldamento per la scelta del sindaco e dell’amministrazione di eliminare l’impianto alimentato a gasolio, senza però preoccuparsi di sostituirlo con un altro a metano.

Dopo le temperature quasi primaverili, la neve che si è abbattuta sul paese del subappennino dauno, il ghiaccio, il vento e le rigide temperature sotto lo zero, hanno acuito un problema che avrebbe comportato – evidenzia l’esponente del gruppo politico ‘S. Agata nel 2000, il Rinnovamento’ – disagi anche ai cittadini che si recano in Comune per sbrigare pratiche e atti amministrativi

Conclude l’avv. Lasalvia: “Sta di fatto che ad oggi, a distanza di molti mesi, il municipio non è stato ancora dotato di un nuovo impianto di riscaldamento e non si sa quando verrà ripristinato. Prendiamo atto della ennesima inefficienza dell'attuale amministrazione”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento