Multe salate a parcheggiatori de ‘La Maddalena’: “Non sono autorizzati”

Nessuno sgombero, ma i parcheggiatori della cooperativa sono stati sanzionati individualmente con una multa di 765 euro

Il parcheggio "La Maddalena"

Il suolo su cui insiste da anni il parcheggio de “La Maddalena” è di proprietà comunale e non esiste alcun titolo che autorizzi la cooperativa che gestisce il parcheggio privato ad esercitare. E’ questo la realtà, sconcertante, che emerge dalla verifica degli incartamenti in possesso del Comune di Foggia, scandagliati negli ultimi giorni dall’assessorato alla Polizia Municipale che, da questa mattina, ha iniziato a multare i parcheggiatori ritrovati al lavoro nell’area.

765 euro l’importo, salato, delle contravvenzioni elevate dalle prime ore di questa mattina per “assenza di autorizzazione ad esercitare”, si specifica dal Comando. Ma perché procedere alla sanzione individuale del singolo operatore piuttosto che provvedere allo sgombero, completo ed immediato, della cooperativa che si occupa del servizio dal momento è un nodo non ancora chiaro.

L’assessore alla Polizia Municipale, Franco Arcuri, così lo spiega a Foggiatoday: “Prima bisogna provvedere alla trascrizione del suolo presso il catasto, cosa che il Comune di Foggia dal 2001 ad oggi non ha fatto. Solo dopo ci si potrà procedere nei confronti della cooperativa. Nel frattempo gli agenti multeranno coloro ritrovati ad operare senza il relativo titolo autorizzativo”. Questa, insomma, la procedura seguita in via Manfredi.

Una vicenda di abusivismo venuta alla luce solo di recente, quando per, chiudere il capitolo, infinito, del Teatro Giordano si è reso necessario individuare un’area adiacente al monumento per il collocamento della cabina elettrica di trasformazione, avendo la Soprintendenza bocciato l’idea di sistemarla direttamente alle spalle della struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia, al Comune di Foggia sarebbe nota dal lontano 2001 quando, alla fine di un lungo contenzioso, il Tribunale civile sancì la proprietà comunale dell’area della Maddalena. Ma nonostante ciò lo spiazzo ha continuato ad essere gestito privatamente e, cosa ancor più grave, per un'attività con scopo di lucro. Nel frattempo, diffusasi la notizia delle sanzioni, i parcheggiatori sarebbero scomparsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento