menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si sposta fuori regione ma viene pizzicato dagli agenti, la scusa del concessionario non regge: multato e denunciato

Fermato dalla polizia a Chieti, l'uomo è stato altresì denunciato alla Procura della Repubblica di Chieti per il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico

Agli agenti della questura di Chieti che lo hanno fermato e chiesto i motivi del suo spostamento fuori regione, un 50enne proveniente dalla provincia di Foggia, ha riferito che si stava recando presso un concessionario di un noto marchio automobilistico di lusso, dove, a suo dire, avrebbe avuto appuntamento per effettuare una riparazione della propria autovettura che non poteva essere eseguita nella propria regione di residenza per via dell'assenza di una officina specializzata in quel marchio.

Gli accertamenti hanno però fatto emergere che l'uomo aveva dichiarato il falso: non aveva infatti alcun appuntamento con la concessionaria indicata. I poliziotti hanno anche scoperto che in Puglia c'era sì una concessionaria di quel marchio.

Per tale ragione, oltre ad essere stato contravvenzionato ai sensi della normativa Covid, con l'aggravante specifica di aver utilizzato l'autovettura, è stato altresì denunciato alla Procura della Repubblica di Chieti per il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento