menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni La Penna

Giovanni La Penna

E' morto 'Zio Giovanni', l'uomo più anziano d'Italia nato e vissuto a Roseto Valfortore: aveva 111 anni e 60 giorni

Giovanni La Penna era nato nell'ottobre del 1909 a Roseto Valfortore. E' deceduto oggi 28 dicembre 2020 a 111 anni e 60 giorni. Lascia quattro figli. Era l'uomo più anziano d'Italia

E' deceduto a 111 anni e 60 giorni l'uomo più longevo d'Italia. Giovanni La Penna, nato il 29 ottobre del 1909 a Roseto Valfortore, è morto oggi. A darne notizia Futuroseto su Facebook: "La nostra leggenda non c'è più"

Per i rosetani zio Giovanni era "colui che portava dentro di se un pezzo di storia della società che nessuno poteva aver visto, una specie di idolo, di testimonianza dei nostri saperi, testimonianza, per noi, immortale, della secolare cultura materiale che da sempre ha caratterizzato la nostra comunità, una cultura fatta di lavoro e di tempra, di onestà e di cortesia, di simpatia e comunicatività"

Nell'anno funesto del Covid a Roseto Valfortore va via anche il decano d'Italia, "portando via con sè il segreto dell’eterna giovinezza, una giovinezza d’animo che, al giorno d’oggi, è difficile riscontrare anche nei giovani. Ciao Zio Giovanni, siamo sicuri che la pelle liscia del tuo viso, ora, è accarezzata dalla brezza della pace nei pascoli del Paradiso.

Scampato a due guerre mondiali e a tre epidemie, lascia quattro figli, 11 nipoti e 14 pronipoti con i quali amava giocare a carte. 

giovanni la penna roseto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento