rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022

Addio a Toni Santagata, una carriera di successo ancorata nella sua Puglia: "Per noi sei vivo e balli e canti con noi"

Al secolo Antonio Morese, era originario di Sant'Agata di Puglia. Si è spento questa mattina, in ospedale, dove era ricoverato da alcuni giorni

Addio a Toni Santagata, cantautore di origini foggiane. Antonio Morese, questo il suo vero nome, è morto questa mattina, in ospedale, dove era ricoverato da alcuni giorni. Originario di Sant'Agata di Puglia, sui Monti Dauni, avrebbe compiuto 86 il prossimo giovedì. Tanti i suoi successi, in italiano e in lingua dialettale, tra cui le arcinote Quant'è bello lu primm'ammore La zita. Nella sua lunga carriera ha tenuto tournèe in tutto il mondo, ha partecipato a competizioni musicali importanti quali, tra le altre, Canzonissima e Sanremo.

Tanti i messaggi di cordoglio. Tra questi, quello del presidente della Provincia di Foggia, Nicola Gatta: "Ci ha lasciato Tony Santagata, grande artista che, con i suoi successi, ha fatto la storia della musica italiana portando il nome della sua terra natia in tutto il mondo. Buon viaggio Tony".  "Caro Toni, oggi il dolore forte e improvviso ci ha colpito, ma la gioia, l’orgoglio e l’energia che ci hai trasmesso sono più forti della morte. E quindi tu per noi sei vivo e balli e canti con noi", ha aggiunto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ricordando una delle sue ultime partecipazioni sul palco (nel video). 

Nel corso della sua pluridecennale carriera, Santagata ha composto anche 6 opere musicali moderne. Tra queste, una dedicata a San Pio - Padre Pio Santo della speranza - che fu eseguita in Vaticano, la sera della canonizzazione del Santo. 

"Toni Santagata era diventato cittadino onorario di Orsara di Puglia, il Comune organizzò una cerimonia durante la quale gli furono consegnate simbolicamente le chiavi della città. Due anni fa, fui davvero felice di averlo al mio fianco durante un viaggio istituzionale in Svizzera per incontrare le comunità pugliesi all’estero e festeggiare con loro la Festa della Repubblica. Se ne va un amico, un grande artista, un uomo capace di farsi ambasciatore di alcuni degli aspetti più autentici della cultura pugliese”. Con queste parole, Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia, gli ha tributato l’ultimo saluto di tutta la Comunità Orsarese. “E’ stato anche testimonial della nostra Festa del Vino 2014, in una delle edizioni più riuscite della manifestazione che, da oltre trent’anni, dedichiamo a tradizione e innovazione della filiera vitivinicola di Capitanata. Per mezzo secolo, attraverso le sue canzoni, ha portato avanti una vera e propria azione di marketing per il vino e per i prodotti pugliesi in tutto il mondo. A Toni Santagata ci legava un rapporto di ammirazione e di amicizia. A nome del Consiglio comunale, della Giunta e dell’intera Comunità di Orsara di Puglia, esprimo le più sentite condoglianze ai suoi cari e a quanti, come noi, hanno apprezzato le sue canzoni, il suo talento e il suo coraggio di precursore nel far conoscere e apprezzare la Puglia in tutto il mondo”.

Video popolari

Addio a Toni Santagata, una carriera di successo ancorata nella sua Puglia: "Per noi sei vivo e balli e canti con noi"

FoggiaToday è in caricamento