Foggia, detenuto muore in carcere: 58enne di Bisceglie colpito da infarto

Salvatore Di Ceglie avrebbe dovuto scontare una condanna definitiva per spaccio di stupefacenti ed altro, con precedenti penali contro il patrimonio, fino al 30 luglio 2015

Immagine di repertorio

E’ morto questa notte nel reparto di infermeria del carcere di via delle Casermette a Foggia, Salvatore Di Ceglie, 58enne di Bisceglie colpito da un infarto. Il detenuto avrebbe dovuto scontare una condanna definitiva per spaccio di stupefacenti ed altro con precedenti penali contro il patrimonio, fino al 30 luglio 2015.

L’allarme è scattato intorno alle 4.30, quando un agente di polizia penitenziaria in servizio in quel settore, si è accorto del malore avvertito dall’uomo nella cella che divideva con un altro detenuto. A nulla sono serviti i soccorsi. In tarda mattinata - scrive il COO.S.P. - il medico legale ha ispezionato il cadavere e le condizioni del carcere.

In Puglia sono ristretti 4mila detenuti a fronte dei 2400 disponibili delle undici strutture oramai  al collasso. Servirebbero altre 600 unità, considerando che un singolo agente è costretto a sorvegliare dai 50 ai 140 detenuti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento