San Paolo di Civitate è sotto choc: morto a 49 anni il presidente Antonelli, una vita al servizio dei ragazzi e dello sport

Salvatore Antonelli avrebbe compiuto 49 anni a giugno. Lascia moglie e due figli. Era il presidente dell'Asd San Paolo di Civitate. Amatissimo, era una persona umile, gioviale e sempre disponibili. Un punto di riferimento per i più giovani

Salvatore Antonelli

San Paolo di Civitate non crede ancora ai suoi occhi ed è sconvolta per la morte di Salvatore Antonelli, presidente della società di calcio del comune foggiano, "un uomo che ha passato gli ultimi venti anni a far divertire i ragazzi del nostro paese", "amico che ha fatto dell'impegno sociale un modo di vivere"

Il cordoglio dell'amministrazione comunale

"Ci uniamo al dolore che ha colpito la moglie, i figli, i genitori, la sorella, i fratelli e tutti i suoi cari, dolore reso ancora più tragico, in questo particolare periodo, dall'isolamento. Purtroppo nessuno di noi potrà andare ad accompagnarlo nel suo ultimo viaggio terreno, ma saremo tutti presenti idealmente per porgergli l'ultimo saluto.

Mancherà a tutti: ai tanti ragazzi che ha guidato da presidente della scuola calcio, ai tanti genitori che gli hanno affidato i loro figli convinti di lasciarli in buone mani. Persona gentile e affabile, che, anche nei momenti tristi, dispensava un sorriso a tutti. Sempre pronto a sacrificarsi per gli altri, soprattutto per i suoi ragazzi, sempre garbato nei modi e nei comportamenti.

Purtroppo la vita ci riserva anche queste tragedie, alle quali non riusciamo a trovare una spiegazione plausibile, alle quali non riusciamo a porre rimedio. Non vi è nulla di razionale in una giovane vita che si spezza lasciando tutti nello conforto e nell'incredulità. Con il tempo il dolore si affievolirà, ma credo che, in ognuno di noi, resterà sempre il tacito ricordo malinconico di questo evento funesto. Ricorderemo il suo sorriso, la sua disponibilità, il suo altruismo...

Ciao, Salvatore, sicuramente ti darai da fare anche dove andrai. Mi piace pensare che anche lì, nel mondo certamente migliore che hai raggiunto prematuramente, sarai il 'presidente' di una squadra di sportivi, riuscirai ad organizzare il gruppo, avrai e darai molte soddisfazioni.

Riposa in Pace"

Il ricordo dei sanpaolesi

La famiglia ha perso un grande padre e un buon marito, il paese ha perso una buonissima persona, io ho perso un fratello

Bandiera della comunità sportiva di San Paolo di Civitate, sportivo esemplare, sempre corretto e mai sopra le righe. Conoscevo personalmente Salvatore, l'ho sempre stimato come uomo e come grande educatore. Di Salvatore ricorderemo sempre la sua giovialità, la disponibilità, la dolcezza e quel sorriso che sapeva donare a tutti

La perdita di Salvatore Antonelli mi segna profondamente. Il destino ha voluto che nascessimo lo stesso giorno e lo stesso anno, il 12 giugno 1970. Le nostre strade si sono incrociate molto spesso, nello sport, nella politica, nelle relazioni personali. Rimane la tristezza e l'amarezza per una strada interrotta troppo bruscamente.

Grazie Salvatore per quello che hai dato al nostro paese, dove sei stato più che adottato. Un abbraccio a Pina e ai figli Antonio e Michele e a tutti i suoi congiunti.

Che la terra ti sia lieve Salvatore Antonelli, grande persona e amico di tutti! Condoglianze ad Antonio il figlio e a tutta la famiglia! Un abbraccio fraterno! Non siamo niente su questa faccia di terra.

È una notizia straziante, per chi ti conosceva sa che persona fantastica eri, un cuore grande, è stato un piacere conoscerti resterai per sempre nei nostri cuori.

Mi hai insegnato a rincorrere i sogni e non smetterò mai di ringraziarti. Ti porterò sempre nel cuore. Fai buon viaggio Presidente

Sei stato un padre per me, mi hai visto crescere, mi hai dato consigli che mi hanno fatto crescere. Grazie per tutto quello che hai fatto per me, eri una persona d’oro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forse un giorno ci rincontreremo e mi continuerai a chiamare “scarpone”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Choc a Foggia: palpeggia il sedere di una ragazza e la schiaffeggia, arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento