Addio a Paolo Palladino, uomo d'altri tempi di cinema e cultura: "Lui avrebbe detto, lo spettacolo deve continuare"

Il messaggio della famiglia: "Da uomo di cinema ...lui avrebbe detto "Lo spettacolo deve continuare". Grazie". Era il titolare del Cineteatro Palladino

Paolo Palladino

Una persona d'altri tempi, buono, semplice, gentile, discreto ed elegante. Un uomo di cinema, teatro e cultura "che non si è mai lasciato tentare, nell'epoca del consumismo, dell'arricchimento, del guadagno facile".

San Giovanni Rotondo piange Paolo Palladino, figura storica dell'omonimo Cineteatro della città di San Pio: "Ci mancherà il suo cortese buonasera" scrive un cliente. "Ricorderò il suo garbo, i suoi occhi pieni di dolcezza e di umanità" gli fa eco Salvatore.

La notizia della sua dipartita ha riportato tutti indietro nel tempo, a quei ricordi ingialliti e sbiaditi ma vivi. Intere generazioni sono passate di lì, altre vi passeranno perché il Cinema Palladino "ha perso la sua guida ma non la sua anima"

"Le parole e Il conforto ricevuto ci ripagano del grande vuoto e soprattutto del dolore per la perdita del Nostro caro. Ogni altra parola sarebbe superflua. Da uomo di cinema ...lui avrebbe detto " Lo spettacolo deve continuare". Grazie" il messaggio della famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento