Cronaca

Addio a Matteo Paglia: morto il noto commercialista di San Marco in Lamis e vicepresidente della Bcc di San Giovanni Rotondo

Matteo Paglia non ce l'ha fatta. E' morto ieri pomeriggio. Il ricordo della Bcc di San Giovanni Rotondo, della ricercatrice e scrittrice Grazia Galante e dell'Asd San Marco

San Marco in Lamis piange la scomparsa di Matteo Paglia, tra i commercialisti più noti della provincia di Foggia titolare dell'omonimo studio di piazza Ernesto De Martino della città dei due conventi. E' deceduto ieri 21 giugno per un male incurabile al San Raffaele di Milano, aveva 61 anni. Lascia la moglie e due figli. 

Decine e decine i messaggi di cordoglio pubblicati sui canali social alla notizia della dipartita del dottore commercialista e vicepresidente della Bcc di San Giovanni Rotondo. Sotto choc la comunità, che perde una delle figure più importanti. 

L'istituto di credito sangiovannese, nella persona del presidente del CdA Giuseppe Palladino, ha affidato a Facebook il ricordo di uno dei suoi soci più autorevoli. "Con Matteo se ne va un pezzo importante della nostra Banca. Un uomo che ha incarnato con il suo lavoro, con la sua personalità e con la sua presenza lo spirito che deve animare ogni cittadino che sceglie di essere un cooperatore. Ci mancheranno i suoi consigli, le sue parole ma la sua eredità resterà per sempre con noi".

Anche l'Asd San Marco, società sportiva di calcio che milita nel campionato di Eccellenza, lo ha ricordato sui social: "Matteo Paglia, un professionista serio, riservato, innamorato del proprio lavoro, un marito, papà e nonno amorevole, una persona squisita, generosa, sensibile, un amico e sostenitore dei colori celeste granata. Anche noi vogliamo dirti grazie per quello che sei stato e hai sempre fatto in silenzio per il tuo paese".

Grazia Galante, ricercatrice e scrittrice, lo ricorda così. "Matteo, non ti sei smentito neanche nella morte: te ne sei andato in punta di piedi così come sei vissuto. Amavi poco le apparenze. Sei stato un punto di riferimento importante per tutti noi. Noi ci rivolgevamo a te sicuri che avresti appoggiato le nostre richieste. Conoscevamo bene la tua sensibilità e la tua generosità e non ci hai mai traditi. Sapevi apprezzare molto e ci incoraggiavi e ci gratificavi nei nostri sforzi. Hai lavorato molto, ma non per sete di guadagno, ma perché consideravi il lavoro il mezzo con cui ognuno di noi deve dare il suo contributo per il progresso della società. Ti ricorderemo per la tua serietà nei rapporti e per l'eleganza nei modi. Ieri sera, quando ho avuto la notizia, non volevo credere alle mie orecchie, purtroppo era quella la realtà, una brutta realtà. La notizia in pochi minuti ha fatto il giro del paese lasciando tutti esterrefatti. Tutti sapevamo che avevi qualche problema, ma nessuno prevedeva una fine così accelerata.. Avremmo voluto tenerti ancora tanto con noi. Da oggi non solo i tuoi figli e nipoti, Giovanna, gli altri familiari, lo Studio, ma tutti ci sentiamo orfani di una persona che in silenzio ha fatto tanto per il nostro Paese. Grazie, Matteo, il Signore ti ricompenserà per quello che sei stato e per quello che hai fatto. Un abbraccio forte alla famiglia e ai suoi collaboratori.

I funerali si svolgeranno giovedì 24 alle 10 presso la chiesa madre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Matteo Paglia: morto il noto commercialista di San Marco in Lamis e vicepresidente della Bcc di San Giovanni Rotondo

FoggiaToday è in caricamento