Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' una perdita grave". Le lacrime del sindaco di San Giovanni: "Questo maledetto virus ci ha portato via Nardino"

Leonardo Zoccano, detto Nardino, dipendente comunale di San Giovanni Rotondo era risultato positivo al Covid-19. Il cordoglio del sindaco Michele Crisetti

 

San Giovanni Rotondo piange la scomparsa di Leonardo Zoccano, per tutti 'Nardino', il dipendente comunale strocato dal Covid-19 Coronavirus. "Era un punto di riferimento di tutta la città" ha sottolineato quasi in lacrime il sindaco Michele Crisetti.

Il primo cittadino della Città di San Pio lo ha ricordato attraverso un video-messaggio: "Era una specie di pronto soccorso per tutte le esigenze e le emergenze. La sua caratteristica era quella di rispondere a tutti, di prendersi l'impegno e andare al di là dei suoi compiti"

Tra gli uffici di palazzo San Francesco "si respira un'aria tristissima" per la "grave perdita" del dipendente comunale. "Ciao Nardino".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento