Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Severo / Via Mario Carli

C'è una vittima nell'incendio in via Mario Carli: recuperato il cadavere di un 42enne

Si tratta del 42enne Mario Consolazio, sanseverese con disturbi psichici, che mancava all'appello da questa mattina. E' rimasto intrappolato nel fuoco. Le cause del rogo sono da attribuire a cause accidentali

Termina nel peggiore dei modi la bonifica della palazzina in via Mario Carli, alla periferia di San Severo, interessata da un incendio di vaste proporzioni, che ha riguardato il quinto ed il sesto piano della struttura.

I vigili del fuoco, che per ore hanno lavorato per circoscrivere e spegnere l’incendio, hanno recuperato nell’appartamento al quinto piano, dal quale si sono propagate le fiamme, il corpo senza vita di un uomo. Si tratta del 42enne Mario Consolazio, sanseverese con disturbi psichici, che non è riuscito a mettersi in salvo ed è rimasto intrappolato nel fuoco. Le cause del rogo sono da attribuire a cause accidentali.

Completamente distrutto l’appartamento, le fiamme hanno lambito anche il piano superiore, danneggiato solo esternamente. L’intero stabile è stato evacuato e le famiglie residenti non sono state ancora fatte rientrare nei rispettivi appartamenti: data la gravità dell’incendio, sulla palazzina dovranno essere effettuati esami tecnici su stabilità e staticità. Al momento, non risultano feriti nè intossicati. A chiarire la dinamica dell'accaduto saranno i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è una vittima nell'incendio in via Mario Carli: recuperato il cadavere di un 42enne

FoggiaToday è in caricamento