Addio al dottor Giuseppe Gusso, primo direttore sanitario di Casa Sollievo della Sofferenza

I funerali del figlio spirituale di San Pio da Pietrelcina si svolgeranno mercoledì 26 giugno alle 10:30 nel Santuario di Santa Maria delle Grazie

Nella foto il dottor Gusso e Padre Pio

Circondato dall'affetto dei parenti si è spento ieri sera all'età di 90 anni, nella Casa Sollievo della Sofferenza, il dottor Giuseppe Gusso, figlio spirituale di San Pio da Pietrelcina e stretto collaboratore della sua Opera.

Nato a Caorle in provincia di Venezia nel febbraio del 1923, si laureò in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Padova, dove si è specializzato in Anestesia dopo un periodo di formazione a Parigi.

Incontrò il Frate cappuccino a metà degli anni 50 che, in quella circostanza, gli chiese di trasferirsi a San Giovanni Rotondo per collaborare con il nascente Ospedale. Nonostante l'impegno che lo legava alla Clinica Universitaria di Padova, il dottor Gusso decise di accettare l'incarico su insistenza di Padre Pio che gli disse: «Se non sta bene a loro, sta bene a noi».

Nel 1958 sposò una donna padovana conosciuta a San Giovanni Rotondo, grazie al Frate che li fece incontrare e che ne celebrò le nozze. Iniziò da subito la collaborazione con l'Ospedale e, a partire dal 1960, ne divenne Direttore Sanitario fino al raggiungimento dell'età pensionistica nel 1993.

Da allora in poi continuò il suo incarico in veste di sovraintendente e collaboratore dell'Opera. Il dottor Gusso è stato anche fondatore ed animatore del gruppo di preghiera di Padre Pio dell'ospedale fino al 2012. I funerali si svolgeranno mercoledì 26 giugno alle 10:30 nel Santuario di Santa Maria delle Grazie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

  • Coronavirus: 75 casi in provincia di Foggia, in Puglia sono 301 e tre morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento