Cronaca Rione dei Preti / Via Rione dei Preti, 24

Morto in casa per una fuga di gas: la tragedia al Rione dei Preti

Gli uomini del 115 hanno accertato che la fuga di gas proveniva da un appartamento al secondo piano dello stabile, al cui interno è stato trovato l'uomo privo di vita

Tragedia a Foggia, dove un anziano è stato trovato privo di vita, all'interno della sua abitazione. Il fatto è successo poco dopo le 11.20, quando i vigili del fuoco sono stati allertati dagli addetti di una impresa di pulizie al lavoro nella palazzina al civico 24 al Rione dei Preti, per una possibile fuga di gas. Gli uomini del 115 hanno accertato che la fuga di gas proveniva da un appartamento al secondo piano dello stabile, al cui interno è stato trovato un uomo - un 80enne originario di Brindisi, di cui non si conoscono ancora le generalità - riverso a terra, in cucina.

Secondo una prima ricostruzione del fatto, l’uomo sarebbe morto verosimilmente asfissiato nell’appartamento reso saturo di gas. Sul posto, insieme ai vigili del fuoco, sono intervenuti anche gli operatori del 118, carabinieri e polizia. Saranno i militari a ricostruire la dinamica e le cause dell’accaduto. Non si esclude, al momento, che l'uomo possa aver avuto un malore e sia poi morto a causa delle esalazioni provocate dal gas lasciato aperto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto in casa per una fuga di gas: la tragedia al Rione dei Preti

FoggiaToday è in caricamento