Cronaca

Addio a Francesco Giannatempo, patron dell'azienda di famiglia dei 'Mercati di città La Prima'

L'azienda di famiglia era cominciata nel 1966 con l’apertura della prima macelleria di famiglia a Stornara gestita proprio dal padre Francesco Giannatempo

Foto di repertorio

"Ci rattristiamo di averti perso, ma ringraziamo di averti avuto. La tua dedizione, il tuo sacrifico e la tua bontà, saranno il nostro faro". Con questo post i Mercati di Città La Prima esprimono il cordoglio per la dipartita di Francescco Giannatempo, il patron dell'azienda: "Oggi una grande perdita ha colpito la famiglia di Mercati di Città. Gli insegnamenti del nostro Patron Francesco Giannatempo vivranno per sempre nei nostri ricordi". 

Decine i messaggi di cordoglio su Facebook all'indirizzo della moglie di Franco e dei figlia Katia, Luigi e Massimo. In un'intervista a Mark Up rilasciata nel febbraio del 2018 Luigi ricordava che la storia dell'azienda di famiglia era cominciata nel 1966 con l’apertura della prima macelleria di famiglia a Stornara gestita proprio dal padre Francesco Giannatempo. 

"In seguito ci siamo specializzati nella distribuzione di carni per macellerie e ristorazione dapprima nell’area della Capitanata per poi arrivare negli anni 80 in tutto il Sud Italia. Successivamente con i miei fratelli Massimo e Catia abbiamo diversificato l’attività andando ad aprire il nostro primo punto di vendita di vicinato a Foggia l’11 marzo 1991: siamo partiti come macelleria e gastronomia per ampliare in seguito il nostro assortimento inserendo prodotti alimentari per far fronte alle richieste dei clienti e soddisfare le loro esigenze. Da lì è iniziata la crescita della nostra azienda fino ad arrivare all’apertura nel 2012 del punto di vendita di via Zara a Foggia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Francesco Giannatempo, patron dell'azienda di famiglia dei 'Mercati di città La Prima'

FoggiaToday è in caricamento