Operaio di Amica muore nella discarica di Passo Breccioso

Si chiamava Antonio Di Gennaro e aveva 47 anni. Un camion si è messo in moto e la vittima, nel tentativo di spegnerlo, è rimasto schiacciato tra la porta un palo dell'illuminazione. L'uomo è morto sul colpo

Operatori del 118

Antonio Di Gennaro, dipendente di Amica di anni 47, è morto questa notte nell’impianto di biostabilizzazione di Passo Breccioso. Secondo una primissima ricostruzione la vittima è deceduta durante il turno di lavoro mentre caricava rifiuti su un camion con una pala meccanica.

Molto probabilmente il mezzo, senza freno a mano attivato, ha cominciato a muoversi. Nel tentativo di fermarlo, la vittima ha aperto lo sportello e ha cercato di entrare ma è stato schiacciato tra lo sportello e un palo dell'illuminazione.

I soccorsi del personale del 118 sono stati inutili in quanto il dipendente di Amica è morto sull’istante. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco che hanno dovuto liberare il corpo incastrato tra le lamiere con una gru. Sposato con figli, l'uomo era residente a Foggia.

Antonio non era un dipendente qualunque. Nel 2008 alle Netturbiadi di Pesaro, si aggiudicò un prestigioso premio: risultò più bravo d'Italia a guidare il camion per la raccolta rifiuti. Vinse infatti vinto la gara della sua categoria ai Giochi olimpici per gli addetti ecologici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento