Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Vieste

Turista muore annegato a Vieste, la tragedia alla baia di Porticello

L'uomo avrebbe accusato un malore in acqua che gli avrebbe fatto perdere i sensi. A nulla sono serviti i soccorsi degli operatori del 118 e della Guardia Costiera

Era originario del Comasco l’uomo morto a Vieste nelle acque vicino alla baia di Porticello. Stando ad una prima ricostruzione, in mattinata il 77enne avrebbe deciso di fare una nuotata incurante delle condizioni del mare, in quel momento apparso piuttosto agitato.

Avrebbe però accusato un malore, probabilmente un infarto, che gli avrebbe procurato la perdita dei sensi. La vittima, di Cernobbio, si trovava in vacanza insieme ai familiari. A nulla sono serviti i soccorsi degli operatori del 118 e della Guardia Costiera.

Ironia della sorte, esattamente un anno fa, il 12 agosto del 2012, nelle acque del Lungomare Mattei, altezza Villaggio Arcobaleno, aveva perso la vita un bimbo di soli 5 anni. Soltanto 24 ore prima, un 77enne aveva accusato un malore mentre nuotava ed era morto in località Spinalicchio. Un mese prima, sempre nelle acque della città del faro, aveva perso la vita un turista di Lecco.

                                                                 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista muore annegato a Vieste, la tragedia alla baia di Porticello

FoggiaToday è in caricamento