Tragedia a Mattinata: 45enne morto per annegamento

Ieri sera un uomo di 45 anni della Repubblica Ceca in vacanza sul Gargano a Mattinata, è morto per annegamento. Il corpo senza vita del bagnante è stato ritrovato a quattro miglia dalla costa

Foto di repertorio

Tragedia ieri sera nelle acque di Mattinata. Un uomo di 45 anni della Repubblica Ceca, in vacanza con gli amici sul Gargano in un villaggio turistico situato in contrada Funni, è morto per annegamento. 

Stando ad una primissima ricostruzione dell'accaduto, intorno alle 20, la vittima ha salutato gli  amici e preso un gommone con il quale si è allontanato al largo senza farvi più rientro.

Non vedendolo arrivare, intorno alle 22 gli amici hanno lanciato l'allarme. Le ricerche - attivate dalla sala operativa della Capitaneria di Porto di Manfredonia - sono durate per più di un'ora, fino alla mezzanotte, quando le motovedette della guardia costiera hanno indiviudato il corpo senza vita dell'uomo, a quattro miglia dalla costa. 

I tentativi di rianimarlo sono risultati vani. Su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Foggia, il cadavere è stato trasportato al policlinico Riuniti per l’ispezione cadaverica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento